Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

ORESTEA: UN’ANTICA ‘SERIE’? Lectio brevis di Sotera Fornaro, professoressa di Letteratura greca all’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”. I suoi interessi di ricerca vanno dalla letteratura greca d’età arcaica e classica a quella di età imperiale

A seguire ORESTEA

regia Cinzia Maccagnano con Marta Cirello, Raffaele Gangale, Dario Garofalo, Cinzia Maccagnano, Luna Marongiu, Cristina Putignano maschere Luna Marongiu costumi Monica Mancini scena Stefania Frasca graphic motion designer Simone Memè

L’Orestea è prima di tutto un epocale disegno drammaturgico in grado di raccontare la fine dell’ineluttabile. Agamennone uccide Ifigenia. Clitennestra uccide Agamennone. Oreste uccide Clitennestra. Ma nessuno uccide Oreste. Ciò non significa che Oreste non paghi pegno, tutt’altro. La Ragione (Atena) gli offre certamente una chiave di salvezza, sostituendo il tribunale degli uomini alla teodicea; ma questo gli toglie il fiato. La stessa cosa che accade a un bambino quando nasce. L’eccesso d’aria rischia di soffocarlo. Perciò piange. E piange Oreste, su cui pesa un Passato che non c’è più, arcaico ma sicuro; e dentro cui scalpita una Realtà incerta, a cui è impreparato, la cui rappresentazione è migliore dell’originale; una Realtà su cui la Ragione ha perso il controllo. Qual è dunque il pegno da pagare per Oreste? Non essere. Né com’era, né come avrebbe dovuto. Essere in bilico. In una rabbiosa e straziante infelicità.

Dettagli

Data:
Agosto 25
Ora:
21:00 - 22:30
Prezzo:
€20,00
Categoria Evento:

Luogo

Fondazione Alario
Via Guglielmo Oberdan, 208
Marina di Ascea SA, 84046 Italia

Organizzatore

Veliateatro